ALBERTO PAGANELLI
 

GLI ABBIAMO CHIESTO COSA PENSA DI MUOVIBO

Quali sono le motivazioni che ti hanno spinto a partecipare al progetto MuoviBO?

Cercavo da tempo un'attività motoria che non fosse troppo pesante e che comunque mi aiutasse a stare in forma, però, un po' per pigrizia un po' per il poco tempo a disposizione, non mi sono mai realmente applicato nella ricerca. Così, quando un mio amico mi ha parlato di MuoviBO, mi è sembrata subito l'attività che faceva per me e così mi sono dato una mossa! Poi, in realtà, cercavo proprio qualcosa da poter svolgere in compagnia, con i miei amici e la mia famiglia, perché da solo mi sento meno motivato. E ora mi diverto più che mai nella Metropolitana di Bologna!

Quali sono i primi benefici, sia fisici che mentali, che hai riscontrato svolgendo questo tipo di attività?

I benefici fisici sono sicuramente i primi che ho riscontrato! Mi sento più fluido ed elastico nei movimenti e anche più reattivo, sia fisicamente che mentalmente. E' aumentata la mia resistenza fisica e ora riesco a svolgere molte più attività, anche nella vita quotidiana. Non ho più l'affanno come prima e anche l'appetito è più equilibrato. Inoltre, mentalmente mi sento molto più sereno e rilassato, addirittura mi sento ringiovanito di qualche anno.. come se camminare mi avesse fatto riscoprire la gioia di vivere!

Tu quando e quanto cammini? Trovi il tempo per camminare?

Non mi è mai piaciuto camminare, mi piacevano più gli sport di squadra. I dottori (anche il mio) consigliano sempre di camminare e con un po’ di diffidenza ho iniziato a farlo ma senza un reale controllo o convinzione. Ad esempio, non mi ero mai chiesto quale fosse la mia velocità di passo in resa salute e quanto dovessi camminare. Lo facevo sentendomi troppo o troppo poco stanco, insomma non riuscivo a trovare il giusto equilibrio! Ora che conosco questi dati, infatti, so di aver fatto troppo poco finora per la mia salute. Da quando ho scoperto la regolarità di passo, camminando per mezz'ora al giorno alla mia velocità ideale, coniugo il benessere e il movimento e, chi lo sa, magari sui binari incontrerò persone come me con cui fare amicizia!

TORNA SOPRA